Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Preferenzecookies

Intestazione navigazione sito

Iniziative di promozione linguistico-culturale

Iniziative di promozione linguistico-culturale
Portale Della Lingua Italiana

Non solo scuole. Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale contribuisce alla diffusione dello studio della lingua italiana sostenendo iniziative di promozione dedicate al settore educativo-scolastico, come:

  • l’erogazione di contributi a sostegno di Enti promotori, soggetti non-profit costituiti in base alla normativa locale, che organizzano o promuovono corsi di lingua italiana;
  • l’invio di docenti ministeriali dall’Italia presso gli Uffici scolastici delle Rappresentanze diplomatico-consolari per svolgere attività di insegnamento nelle scuole straniere.

Le attività didattiche sono coordinate e supervisionate da Dirigenti Scolastici inviati dall’Italia, presenti in 38 sedi per l’anno scolastico 2020/2021. I Dirigenti sono impegnati nell’organizzazione territoriale del lavoro dei docenti, curando aspetti di natura logistica, ma operano anche al fine di favorire sinergie tra tutti gli attori del Sistema della formazione, garantendo la coerenza dei vari interventi.

Tutte le iniziative sono inquadrate nell’ambito della complessiva strategia di promozione della cultura italiana che mira ad un crescente coinvolgimento del pubblico straniero, superando il tradizionale ruolo di assistenza scolastica rivolta alle collettività italiane all’estero.

Gli Enti promotori e i docenti ministeriali

Gli Enti promotori destinatari di contributi ministeriali sono stati 79 nel 2020, distribuiti in Europa, America del Nord, America Latina, Sudafrica, Australia e Medio Oriente. Il numero di corsi erogati è stato di oltre 18.000 nel 2019, coinvolgendo circa 350.000 studenti nel mondo.

I docenti inviati dall’Italia operano in Paesi dell’area europea (Belgio, Francia, Germania, Regno Unito e Svizzera) e per l’anno scolastico 2020-2021 sono stati 133 di cui 102 docenti di scuola primaria e 31 di secondaria di I grado. Le attività dei docenti sono gestite in modo da completare l’offerta didattica degli Enti promotori nei Paesi europei, attraverso interventi coordinati che consentano una copertura capillare del territorio.

Sui siti degli Uffici Scolastici delle sedi diplomatico-consolari si possono reperire informazioni aggiuntive e dettagli su corsi e attività.