Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Preferenzecookies

Intestazione navigazione sito

Gli occhi di Domus sull'Iran
Portale Della Lingua Italiana

Gli occhi di Domus sull’Iran

Categorie: Cultura e creatività -Design -Cinema e Audiovisivo

Architettura iraniana e italiana in una webserie originale prodotta dall’Ambasciata d’Italia a Teheran.

Domus Eyes on Iran - Episodio 6
Domus Eyes on Iran – Episodio 6

Prodotta dall’Ambasciata d’Italia a Teheran in collaborazione con Domus, “Domus Eyes on Iran” è una webserie originale volta a ripercorrere, attraverso 10 episodi video che spaziano dagli anni ‘50 ai giorni nostri, le principali tappe dell’interesse riservato dalla storica rivista a realizzazioni in Iran da parte di architetti e designer iraniani e italiani, sottolineando il significativo ruolo dell’Iran nella storia dell’architettura e del design moderno e le sue continue e feconde interazioni con la scena dell’architettura e del design italiano.

Ogni episodio prende spunto da un articolo dedicato da Domus a un’opera o a un evento realizzato in Iran nel corso degli ultimi settant’anni, per approfondirne i contenuti e seguirne i successivi sviluppi.

La serie è attualmente giunta al settimo episodio. I successivi tre episodi saranno dedicati a opere di architetti iraniani contemporanei e a veri e propri gioielli dell’architettura mondiale, come Villa Namazee di Gio Ponti a Teheran.

  • Episodio 1 “Villa for an Older Brother”: il primo episodio è dedicato alle opere di un giovane architetto iraniano, Alireza Taghaboni, e in particolare alla sua “Villa for an Older Brother”, ubicata presso il quartiere Lavasan di Teheran. L’episodio contiene un’esclusiva intervista all’architetto dell’Ambasciatore d’Italia a Teheran, Giuseppe Perrone.
  • Episodio 2 “Gaetano Pesce and the Tehran National Library”: la seconda puntata della serie esplora le caratteristiche dell’avanguardistico progetto di Pesce della Biblioteca Nazionale di Teheran, commentato dall’illustre architetto spezino. Un progetto anticipatore di tendenze architettoniche che si sarebbero affermate soltanto negli anni ’80 e ‘90, quali l’utilizzo di volumi non lineari e frammentati che forniscono una sensazione di caos controllato e imprevedibilità.
  • Episodio 3 “Architecture Meets Nature by Sara Kalantary & Reza Sayadian”: l’episodio analizza il rapporto dell’architettura iraniana con la natura, attraverso un’analisi dei lavori degli architetti Sara Kalantary e Reza Sayadian, partendo dagli appartamenti “Saba”, edificio residenziale ubicato nel quartiere Heravi di Teheran. Nel video-documentario gli appartamenti “Saba”, esempio di design urbano low-cost ed ecosostenibile, vengono messi in relazione allo storico edificio razionalista degli anni ‘30 di Giuseppe Terragni “Casa del Fascio” a Como.
  • Episodio 4 “Orsi Khaneh. A Window on Iran’s Unique Blend of History & Modernity”: nella puntata, si esamina la fusione tra la storia e la modernità nell’architettura iraniana attraverso la reinterpretazione della finestra “Orsi” da parte degli architetti Keivani nell’innovativo design dell’edificio residenziale “Orsi Khaneh” (2015), ubicato nel quartiere Ghisha di Teheran. Il video-documentario analizza inoltre gli elementi del sole e del mitraismo insiti nella progettazione dell’appartamento “Mehr Khaneh” e la ricreazione del giardino verticale al centro del progetto “Pardis Khaneh” (2017), paragonabile alla “Foresta Verticale” degli architetti Boeri.
  • Episodio 5 “Qajar Tehran. The Glass & Ceramics Museum and the Italian Residence”: partendo dall’articolo dedicato al Museo del Vetro e della Ceramica di Teheran da Domus nel 1980, l’episodio illustra la peculiare storia della Villa Cagiara sita nel centro cittadino della capitale iraniana, appartenuta ad uno dei Primi Ministri della storia moderna iraniana, Ahmad Qavam, e trasformata alla fine degli anni settanta del XX secolo nel Museo del Vetro e della Ceramica.
  • Episodio 6 “The Tehran’s Contemporary Museum. The Anti-Monument”: il sesto episodio della serie è dedicato all’incredibile storia del Museo di Arte Contemporanea di Teheran (TMoCA). Nel corso della puntata, è possibile ascoltare direttamente dalle parole di Kamran Diba, progettista dell’edificio, l’affascinante genesi del museo, collocato in una posizione strategica della capitale iraniana, nell’area ovest di quello che oggi è conosciuto come il Parco Laleh.
  • Episodio 7 “Isfahan Persian Gardens and New Urban Trends”: un tempo nota come la “città giardino”, Isfahan, nell’Iran centrale, è stretta tra nuove esigenze urbanistiche, che hanno portato a una lenta ma inesorabile distruzione dei suoi spazi verdi, e tendenze architettoniche che ne sfidano l’identità. Attraverso le opere dell’architetto iraniano, originario di Isfahan, Shervin Hosseini, l’episodio narra l’evoluzione della città, in cui limiti architettonici imposti dalla municipalità non sembrano frenare la riduzione degli spazi verdi che hanno storicamente costituito il tratto distintivo della città.

Tutti gli episodi della serie sono visibili sui canali YouTube e Instagram dell’Ambasciata d’Italia a Teheran e qui sul portale italiana.

Gallery

Video

Ti potrebbe interessare anche...

Naviga tra gli articoli