Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Preferenzecookies

Intestazione navigazione sito

XXVII edizione della Fiera del libro di Praga
Portale Della Lingua Italiana

XXVII edizione della Fiera del libro di Praga

Categorie: Editoria e Letteratura

Ospite d’onore, l’Italia celebra Umberto Eco e il centenario del primo Istituto Italiano di Cultura.

Fiera internazionale del Libro di Praga

“Noi viviamo per i libri. Dolce missione in questo mondo dominato dal disordine e dalla decadenza”, recita il motto della XXVII edizione della Fiera del libro di Praga, citando “Il nome della rosa” di Umberto Eco. L’Italia e la sua cultura letteraria saranno, infatti, gli ospiti d’onore della fiera “Svet knihy Praha”, la più importante iniziativa dedicata all’editoria e alla letteratura internazionale della Repubblica Ceca, in programma dal 9 al 12 giugno.

“Il cuore della Fiera del libro di Praga quest’anno batterà per l’Italia”, hanno dichiarato Radovan Auer e Guillaume Basset, rispettivamente Direttore generale e Direttore artistico della rassegna. Al centro della manifestazione ci sono due importanti ricorrenze legate al nostro Paese: il novantesimo anniversario dalla nascita di Umberto Eco, romanziere, saggista, filosofo e semiologo di fama mondiale, di cui sono noti anche i legami con la capitale ceca, e il centenario dell’Istituto Italiano di Cultura di Praga, il primo della rete ad essere stato creato.

La partecipazione italiana, promossa dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale nel quadro della campagna di “nation branding” beIT, è caratterizzata da una ricca serie di eventi e incontri, sostenuti dall’Ambasciata d’Italia, dall’Istituto Italiano di Cultura, dall’Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, dalla  Camera di Commercio e dall’Industria Italo-Ceca e dall’Associazione Italiana Editori.

Nella visione degli organizzatori lo spazio dedicato all’Italia vuole superare i confini della letteratura e del confronto con gli autori. “Abbiamo immaginato il nostro stand come uno spazio aperto dove la gente si incontra, ricalcando l’atmosfera e il calore di una piazza italiana”, ha sottolineato Alberta Lai , Direttrice dell’Istituto Italiano di Cultura di Praga.

Nel corso della rassegna il pubblico potrà, quindi, incontrare alcuni degli scrittori più autorevoli della scena letteraria italiana contemporanea, le cui opere sono state tradotte in ceco negli ultimi due anni. Da Donatella Di Pietrantonio, narratrice brillante de “L’Arminuta” a Viola Ardone, che si è affermata oltre i confini nazionali grazie al romanzo “Il treno dei bambini”. Sempre nella categoria autori, interverranno lo scrittore, giornalista e sceneggiatore Gianfranco Calligarich, di cui il pubblico ceco ha apprezzato “L’ultima estate in città”; la sceneggiatrice, scrittrice e documentarista Francesca Melandri che presenterà il romanzo “Eva dorme”, e Guido Sgardoli, uno dei più tradotti tra gli scrittori italiani per ragazzi, presente nei cataloghi cechi con il libro “The stone. La settima pietra”. Per la saggistica, invece, interverrà Luigi Zoja, psicanalista, autore di volumi di rilievo internazionale.

Spazio anche alla poesia con le performance dei campioni internazionali di “Poetry slam” Sergio Garau e Luca Bernardini e la mostra interattiva “Ascoltare con gli occhi. Voci della poesia Italiana”. Per le traduzioni dei grandi autori del Novecento, saranno presentate due nuove traduzioni di “Palomar” e “Le cosmicomiche” di Italo Calvino. Tra i classici della letteratura italiana si parlerà anche di Elsa Morante attraverso la prima traduzione ceca de “L’Isola di Arturo”.

L’evento è una vetrina importante per l’editoria italiana, che è cresciuto notevolmente negli ultimi vent’anni soprattutto nella vendita dei diritti delle opere italiane, registrando una crescita pari al 12% dei titoli pubblicati. Merito dell’impegno costante degli editori ma anche del sostegno delle politiche pubbliche portate avanti dalla Farnesina, dal Ministero della Cultura, attraverso il Centro libro e in coordinamento con l’Associazione Italiana Editori.

 

Ti potrebbe interessare anche...

Naviga tra gli articoli