Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Preferenzecookies

Intestazione navigazione sito

"The Other Shapes of Art" di Emilio Vavarella
Portale Della Lingua Italiana

“The Other Shapes of Art” di Emilio Vavarella

Categorie: Arti Visive
L'artista, vincitore della sesta edizione di Italian Council, presenta il suo lavoro in un evento online organizzato dall'Istituto Italiano di Cultura di New York.
The other shapes of art
The other shapes of art

Il progetto di Emilio Vavarella, vincitore della sesta edizione di Italian Council – il programma di promozione di arte contemporanea italiana nel mondo della Direzione Generale Contemporanea del Ministero della Cultura – arriva virtualmente all’Istituto Italiano di Cultura di New York, con l’evento online “rs548049170_1_69869_TT: Genesis of an Idea”, in programma il 16 marzo, a cura di Ramdom.

Il titolo “rs548049170_1_69869_TT (The Other Shapes of Me)”, attorno al quale ruota l’intero progetto, fa riferimento alla prima riga di testo risultante dalla genotipizzazione del DNA di Vavarella. Il lavoro consiste in una traduzione, effettuata dalla madre dell’artista attraverso processi analogici e digitali, del codice genetico in tessuto, usando una delle prime macchine computazionali moderne: il telaio Jacquard. Il risultato finale è un’opera monumentale composta da un tessuto, un telaio e un film, oggi parte della collezione permanente del MAMbo — Museo d’Arte Moderna di Bologna.

Il 16 marzo, dalle ore 12:00 (ECT Time) / dalle 18:00 (CET),  in diretta streaming sulla pagina Facebook di Ramdom, l’evento prevede le considerazioni introduttive di Fabio Finotti (Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di New York), e la partecipazione di:

  • Emilio Vavarella (Artista e ricercatore, Harvard University)
  • Paolo Mele (Direttore di Ramdom)
  • Claudio Zecchi (Curatore di Ramdom)
  • Stephen Monteiro (Media Scholar and Theorist, Department of Communication Studies at Concordia University, Montreal)
  • Ursula Wolz (Lecturer, Eugene Lang College of Liberal Arts, The New School, New York).

La visione del film “Genesis” e la presentazione della pubblicazione edita da MOUSSE fanno da cornice all’approfondimento di alcuni aspetti teorici del progetto.

Maggiori informazioni su iicnewyork.esteri.it e su theothershapesofme.ramdom.net

Ti potrebbe interessare anche...

Naviga tra gli articoli