Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Preferenzecookies

Intestazione navigazione sito

Eugenio Bennato in concerto a Barcellona
Portale Della Lingua Italiana

Eugenio Bennato in concerto a Barcellona

Categorie: Cultura e creatività -Musica e spettacolo
Dopo aver solcato il Mediterraneo sulla “Nave dei libri”.
Eugenio Bennato

Il 22 aprile si è tenuto l’evento “Aspettando San Jordi-Che il Mediterraneo sia!”, organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura di Barcellona presso la Sala Paral·lel 62. Una serata con parole e musica e con il concerto di Eugenio Bennato e Taranta Power, che sono sbarcati a Barcellona dopo aver solcato il Mediterraneo.

“Una nave di libri per Barcellona” è infatti il viaggio letterario organizzato da Agra Editrice in collaborazione con il mensile Leggere tutti e Grimaldi Lines Tour Operator, con il patrocinio dell’Istituto Italiano di Cultura di Barcellona, del Consolato Generale d’Italia a Barcellona e dell’ANP (Associazione nazionale dirigenti scolastici).

Sulla “Cruise Roma” di Grimaldi Lines anche passeggeri e studenti provenienti da Spagna, Grecia, Bulgaria e Turchia, per celebrare insieme la cultura Mediterranea. Famiglie, gruppi di amici, studenti, insegnanti: sono stati oltre 500 i passeggeri della “Nave dei libri per Barcellona” che, provenienti dall’Italia, il 22 aprile sono sbarcati per partecipare al Diada de Sant Jordi, dopo aver incontrato sulla Nave artisti, musicisti, scrittori, tra cui l’ospite d’onore, lo scrittore spagnolo Juan Gómez Bárcena, vincitore del Premio Ciutat de Barcelona 2022, Gabriella Genisi, Giampaolo Simi, Roberto Riccardi, Carola Carulli, Anna Maria Gehnyei, Peppe Millanta, Francesca Andronico, Roberto Gassi, Evelina Maffey, Ida Sassi, Elvira Siringo, Stefano Zampieri, la cantautrice Patrizia Cirulli (che ha musicato e interpretato poesie di Garcia Lorca, Frida Kahlo, Quasimodo, D’Annunzio, Alda Merini, Eduardo De Filippo), l’attore Gino Manfredi, che ha letto alcuni brani poetici, la street artist Valentina De Rosa e, infine,  Eugenio Bennato con la sua band, Taranta Power.

Il cantautore napoletano – vincitore del Premio Lunezia per il valore musical-letterario del brano “Grande Sud” – è stato invitato dall’Istituto Italiano di Cultura di Barcellona, in occasione dell’evento speciale “Aspettando Sant Jordi”.

La direttrice Annamaria Di Giorgio dell’IIC di Barcellona ha così commentato:

“Quando mi hanno raccontato il progetto della Nave e del suo recente allargamento a studenti provenienti da tutto il Mediterraneo, è stato immediato per me pensare a Eugenio Bennato come l’artista ideale, in quanto musicista e scrittore, da invitare a Barcellona dopo aver attraversato il Mediterraneo con la Nave dei Libri. Abbiamo dunque voluto regalare gratuitamente alla comunità italiana, catalana -e non solo- il concerto di Bennato e la possibilità di ascoltare gli scrittori e i musicisti, con l’dea di celebrare a tutto tondo San Jordi, immaginandola come una grande Festa…per citare Bennato: “Andare, andare alla stessa festa/di una musica fatta di gente diversa/da Napuli, che inventa melodia/aux tambours de l’Algérie/che il Mediterraneo sia/quella nave che va da sola/tutta musica e tutta a vele/su quell’onda dove si vola/tra la storia e la leggenda/del flamenco e della taranta/é quell’onda che non smette mai/ Che il Mediterraneo sia!”.

Eugenio Bennato è uno dei fondatori, negli anni settanta, della Nuova Compagnia di Canto Popolare, la famosa compagnia musicale che si ispirava ai cantori del sud. Nel 1998 fonda il movimento Taranta Power, in cui chiama a raccolta i grandi maestri della musica etnica delle varie regioni del sud. Il movimento, che conquista immediatamente decine di migliaia di giovani, parte dalla pubblicazione di due LP diventati storici, e vede i grandi maestri depositari dello stile popolare, per la prima volta, entrare in una sala discografica professionale. Nel 2002 esce l’album “Che il Mediterraneo sia”, in cui risuona il millenario ritmo della taranta. Nel 2007 esce l’album “Sponda sud”, interamente composto da brani inediti, pubblicato dall’omonima label Sponda Sud. L’ultimo lavoro di Bennato si intitola “Vento popolare”.

Per maggiori informazioni: Istituto Italiano di Cultura di Barcellona

Gallery

Naviga tra gli articoli