Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Preferenzecookies

Intestazione navigazione sito

Italia ospite d'onore alla Sharjah International Book Fair
Portale Della Lingua Italiana

Italia ospite d’onore alla Sharjah International Book Fair

Categorie: Cultura e creatività -Editoria e Letteratura
Alla 41ª edizione della Fiera Internazionale del Libro di Sharjah il nostre Paese presenta una ricca proposta culturale dando la parola ad autori, ricercatori, musicisti e chef di fama internazionale.
SIBF immagine copertina

L’Italia quest’anno ha partecipato dal 2 al 13 novembre alla più grande fiera letteraria del mondo arabo in veste di Paese Ospite d’Onore con un programma composito, al tempo stesso divertente e rigoroso nella qualità delle proposte, in cui si raccontano la varietà e la ricchezza culturale del paese, il suo dinamismo creativo, il desiderio di sperimentare nuovi formati, linguaggi e tecnologie.

Capitale dell’omonimo emirato, situata a pochi chilometri da Dubai, Sharjah è considerata anche la capitale della cultura degli Emirati Arabi Uniti e una delle caratteristiche dell’annuale Fiera del libro, che vi si tiene dal 1982, è quella di proporre un cartellone di eventi molto vario, offrendo uno sguardo che si spinge oltre i confini della produzione editoriale.

Grazie al sostegno del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, del Ministero della Cultura, dell’Ambasciata d’Italia negli Emirati Arabi Uniti, dell’Istituto Italiano di Cultura di Abu Dhabi, dell’ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, e dell’AIEAssociazione Italiana Editori, a Sharjah è stata protagonista l’Italia della narrativa e della poesia, del thriller e della commedia, dell’illustrazione e dei libri per ragazzi, ma anche quella della divulgazione scientifica, della tutela del patrimonio culturale, dell’eccellenza enogastronomica, della musica, dell’architettura, del teatro.

Centrali naturalmente gli incontri con gli autori, rappresentanti dei più disparati generi letterari : da scrittori di grande successo come Alessandro Baricco (intervistato dalla direttrice dell’Istituto Italiano di Cultura di Abu Dhabi Ida Zilio-Grandi), Elisabetta Dami (la “mamma” di Geronimo Stilton, il topo-reporter campione di vendite in tutto il mondo) e Fabio Volo, a esponenti del giallo e del thriller come Alessia Gazzola e Paolo Roversi.

Oltre alla letteratura, sono state tante le discipline che si sono alternate sui palchi della Fiera Internazionale del libro di Sharjah fra cui la danza, con gli spettacoli di Aterballetto e del Balletto di Roma, la musica con i concerti della pianista Gloria Campaner e del violinista Gennaro Cardaropoli insieme al pianista Fiorenzo Pascalucci e la cucina attraverso le ricette degli chef Cristina Bowerman e Alessandro Borghese. Intenso e ricco di spunti è stato inoltre il dialogo fra l’Occidente e l’Oriente, l’Italia e il mondo arabo, sviluppato attraverso tanti diversi punti di vista: a partire dalla tutela del patrimonio (grazie agli interventi del direttore del Museo Egizio di Torino Christian Greco), fino alla lingua e alla ricerca accademica (con le professoresse Claudia Maria Tresso Francesca Corrao). Non poteva, infine, mancare un filone di appuntamenti dedicati alle nuove tecnologie, rappresentate dalle voci che meglio le stanno utilizzando a fini di narrazione e comunicazione: gli youtubers Sofia Viscardi e Lorenzo Luporini, e la blogger Giulia Lamarca.

Come affermato da Ida Zilio-Grandi, Direttrice dell’Istituto Italiano di Cultura di Abu Dhabi la fiera :

E’ stata sinceramente un’esperienza straordinaria. L’Italia si è segnalata come un Paese culturalmente vivacissimo grazie agli autori e agli editori, ma anche ai molti artisti e agli chef che hanno partecipato con entusiasmo, e che, con altrettanto entusiasmo, sono stati accolti dal pubblico internazionale di adulti e bambini che ha animato questa Fiera del Libro. Abbiamo già ricevuto un’infinità di congratulazioni, e non nascondo che ne andiamo fieri.

 

Gallery

Video

Ti potrebbe interessare anche...

Naviga tra gli articoli