Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Preferenzecookies

Intestazione navigazione sito

La mostra "Dante Ipermoderno" inaugura a Londra
Portale Della Lingua Italiana

La mostra “Dante Ipermoderno” inaugura a Londra

Categorie: Editoria e Letteratura -Arti Visive
Un'esibizione per raccontare i più recenti cicli illustrativi della "Divina Commedia".

Il 7 febbraio inaugura presso l’Istituto Italiano di Cultura di Londra la mostra “Dante ipermoderno. Illustrazioni dantesche nel mondo, 1983-2020”, volta a mostrare al pubblico le fasi più recenti della lunga storia delle illustrazioni della “Divina Commedia”. La mostra è costituita da circa ottanta opere realizzate da cinque artisti contemporanei: Paolo Barbieri, Monika Beisner, Mimmo Paladino, Tom Phillips ed Emiliano Ponzi.

Le nove serigrafie di Tom Phillips uniscono l’immediatezza della pop art a una ricerca evocativa e raffinata. Le tempere di Monika Beisner, prima artista donna a illustrare l’intera “Divina Commedia”, riprendono la tradizione figurativa che risale a Botticelli. Mimmo Paladino sonda le radici arcaiche del poema dantesco seguendo un approccio “sciamanico”. Paolo Barbieri concilia la tradizione con l’innovazione: i suoi bozzetti neri a matita si trasformano in stampe colorate dalla marcata atmosfera fantasy. Emiliano Ponzi, invece, passa totalmente al digitale, creando immagini dal tono surreale e inquietante.

La mostra, aperta fino al 25 marzo 2022, è ideata dalla Società Dante Alighieri e dal Gruppo Dante dell’ADI (Associazione degli Italianisti), curata da Giorgio Bacci, Marcello Ciccuto e Alberto Casadei, ed è realizzata da Art Media Studio di Firenze grazie al sostegno del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Maggiori informazioni su iiclondra.esteri.it

Per saperne di più...

Ti potrebbe interessare anche...

Naviga tra gli articoli