Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Preferenzecookies

Intestazione navigazione sito

"Silver Rights" di Elena Mazzi
Portale Della Lingua Italiana

“Silver Rights” di Elena Mazzi

Categorie: Cultura e creatività -Arti Visive
Un progetto tra arte e antropologia, un tour mondiale tra Bolzano, Stoccolma, Buenos Aires.
Silver Rights - Elena Mazzi
Silver Rights – Elena Mazzi

Arte dell’argenteria e popolo Mapuche: è questa la particolarissima connessione che sta alla base della mostra “Silver Rights” di Elena Mazzi, in programma nelle sale del Museo ar/ge kunst di Bolzano dall’11 giugno al 31 luglio.

Realizzato grazie al sostegno dell’Italian Council, il programma di promozione internazionale dell’arte italiana del Ministero della Cultura, il progetto è sostenuto e promosso dall’Istituto Italiano di Cultura di Stoccolma.

Elena Mazzi ha studiato per anni il legame ancestrale tra i Mapuche e la Patagonia e i conflitti presenti in quel territorio. Ha lavorato al progetto “Silver Rights” insieme al capo spirituale, argentiere e attivista Mapuche Mauro Millán e all’artista argentino Eduardo Molinari.

La mostra è composta da una serie di gioielli in argento lavorati da Millán e disegnati insieme a Mazzi. I manufatti sono accompagnati da un’installazione realizzata dall’artista e da Molinari, dove audio e immagini su carta e tessuto compongono una narrazione in quattro episodi. L’esposizione è poi supportata dall’allestimento disegnato da Alessandro Mason (Studio Gisto) che situa i gioielli all’interno di una costellazione di riferimenti e informazioni indispensabili alla loro presentazione pubblica.

Particolare è anche la natura itinerante della mostra: dopo la tappa di Bolzano, “Silver Rights” sarà esposta dal 20 agosto al 2 ottobre alla Södertälje Konsthall in Svezia e in seguito all’Istituto Italiano di Cultura di Buenos Aires e alla BIENALSUR. Infine entrerà a far parte della collezione del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea di Torino.

Maggiori informazioni su https://iicstoccolma.esteri.it

Ti potrebbe interessare anche...

Naviga tra gli articoli